Innovazione e brevetti 

Centro esame innovation manager

Il Polo Tecnologico Alto Adriatico è stato riconosciuto come centro esame qualificato da Intertek Italia, organismo accreditato ISO 17024 da Accredia per la certificazione delle professioni.

Il Polo Tecnologico Alto Adriatico è un centro esame per i Profili professionali gestione dell’innovazione [UNI 11814:2021] in particolare per la qualifica di:

  • INNOVATION MANAGER
  • INNOVATION SPECIALIST
  • INNOVATION TECHNICIAN

La figura e i compiti dei profili qui sopra indicati sono dettagliati nella Norma UNI11814:2021, prgf. 4.2.

Perché certificarsi?

Scegliere la certificazione professionale può essere utile per:

  • dare evidenza delle proprie competenze professionali
  • acquisire un frame comune per supportare l’innovazione a livello aziendale ed essere più competitivi come impresa (l’innovation management richiede sistematicità e leader orientati al futuro (cfr. UNI EN ISO 56000));
  • creare reputazione verso clienti, organizzazioni ed enti di controllo
  • cogliere eventuali opportunità dai bandi innovazione

Chi può certificarsi secondo la norma UNI 11814:2021?

Per poter certificarsi secondo la norma è necessario possedere alcuni requisiti: formali, non formali e informali come riportato nella seguente tabella:

Requisiti relativi all’apprendimento di tipo Descrizione
NON FORMALE Evidenza del possesso di eventuali crediti formativi, maturati in contesti non formali, quali: corsi di formazione specifici, convegni, workshop, giornate di studio e specifici eventi di settore.
INFORMALE Evidenza di aver svolto attività lavorativa(e) pertinente(i), per almeno 24 mesi, negli ultimi 4 anni, in contesti pubblici e/o privati, ascrivibili alla gestione dell’innovazione. Si ritiene che, nel caso in cui il candidato sia in possesso di titolo di studio pertinente, pari o superiore al livello EQF 6, tale evidenza possa essere ridotta ad almeno 12 mesi, negli ultimi 3 anni, sempre in contesti pubblici e/o privati, ascrivibili alla gestione dell’innovazione.
FORMALE Per l’Innovation Technician evidenza del possesso del Titolo di Studio, almeno di scuola secondaria superiore (livello EQF 4). Per Innovation Specialist e Innovation Manager, ragionevole il possesso di un Titolo di Studio di Laurea triennale (1° ciclo di studio universitario o diploma accademico di 1°liv. EQF 6) o superiore.

I profili

Profilo Innovation Manager

[da 3.10 – Norma UNI] Manager dell’Innovazione (Innovation Manager): figura professionale operante nell’ambito della gestione dell’innovazione ad un livello politico-strategico.

  • NOTA 1 Alla figura professionale in oggetto è associato un livello EQF/QNQ di autonomia e responsabilità pari a 7 (ovvero Laurea magistrale o vecchio ordinamento, diploma accademico di II livello, master universitario di I livello, diploma accademico di specializzazione (I), diploma di perfezionamento o master (I)).
  • NOTA 2 La figura professionale assume un ruolo di leadership ai fini dell’adozione, progettazione e attuazione di un sistema di gestione dell’innovazione (3.13), interfacciandosi prevalentemente con l’alta direzione, e con la supply chain esterna dell’organizzazione, per quanto applicabile, in coerenza con i compiti e le attività specifiche di cui al punto 4.4 e le conoscenze e abilità di cui al punto 5.4.
  • NOTA 3 Alcune denominazioni di figure professionali associate a tale livello professionale possono essere, in termini non esaustivi: abilitatore, consulente senior, direttore dell’innovazione (chief innovation officer, innovation director, innovation head), esploratore, evangelista (evangelist), leader dell’innovazione (innovation leader), temporary manager.

Profilo Innovation Specialist

[da 3.14 – Norma UNI] Specialista dell’Innovazione (Innovation Specialist): figura professionale operante nell’ambito della gestione dell’innovazione ad un livello tattico-manageriale.

  • NOTA 1 Alla figura professionale in oggetto è associato un livello EQF/QNQ di autonomia e responsabilità pari a 6 (ovvero Laurea triennale, diploma accademico di I livello).
  • NOTA 2 La figura professionale assume un ruolo pro-attivo nella progettazione e attuazione di un sistema di gestione dell’innovazione, interfacciandosi prevalentemente con il livello manageriale intermedio (middle management) e l’alta direzione, e con la supply chain esterna dell’organizzazione, per quanto applicabile, in coerenza con i compiti e le attività specifiche di cui al punto 4.3 e le conoscenze e abilità di cui al punto 5.3.
  • NOTA 3 Alcune denominazioni di figure professionali associate a tale livello professionale possono essere, in termini non esaustivi: consulente, esperto di organizzazione, responsabile di sistemi di gestione.

Profilo Innovation Technician

[da 3.15 – Norma UNI] Tecnico dell’Innovazione (Innovation Technician): figura professionale operante nell’ambito della gestione dell’innovazione (3.8) ad un livello operativo.

  • NOTA 1 Alla figura professionale in oggetto è associato un livello EQF/QNQ di autonomia e responsabilità pari a 5 (ovvero Diploma di tecnico superiore).
  • NOTA 2 La figura professionale in oggetto supporta l’attuazione di un sistema di gestione dell’innovazione (3.13), interfacciandosi prevalentemente con il livello manageriale intermedio (middle management) e con la supply chain interna dell’organizzazione, in coerenza con i compiti e le attività specifiche di cui al punto 4.2 e le conoscenze e abilità di cui al punto 5.2.
  • NOTA 3 Alcune figure professionali associate a tale livello professionale possono essere, in termini non esaustivi: analista, operatore, practitioner.

Strutturazione dell’esame

Tipologia Dettaglio Valutazione Tempo massimo di esecuzione della prova
Prova scritta Esame scritto per la valutazione delle conoscenze. 40 domande a risposta chiusa (4 risposte di cui 1 sola veritiera). ≥ 70% di risposte corrette 80 min
Caso studio Prova centrata sulle attività di cui al prospetto 1 della norma UNI 11814:2021. L’analisi del caso studio non è oggetto di prova scritta, ma sarà poi oggetto di approfondimento nella successiva prova orale 30 min
Prova orale Discussione del caso studio Approfondimento delle skill definite nella norma. Approfondimento di eventuali incertezze riscontrate nelle prove scritte. ≥ 70% di valutazione della prova 25-40 min/persona

Validità della certificazione

Prima certificazione

  • Verifica dei requisiti ed esame

Mantenimento annuale

  • Ogni anno, per 2 anni
  • Continuità nell’esercizio della professione
  • Aggiornamento professionale 8 ore annue
  • Corretta gestione dei reclami o assenza di reclami

Rinnovo

  • Dopo 3 anni
  • Continuità nell’esercizio della professione
  • Aggiornamento professionale 24 ore nel triennio
  • Corretta gestione dei reclami o assenza di reclami

Prezzo della certificazione

Domanda con verifica requisiti Esame Emissione certificato Iscrizione Registro Ripetizione esame Mantenimento annuale Rinnovo
INNOVATION MANAGER 700 € 250 € 200 € 600 €
INNOVATION SPECIALIST 600 € 200 € 150 € 450 €
INNOVATION TECHNICIAN 500 € 150 € 100 € 350 €

Prezzi IVA esclusa
La prima ripetizione dell’esame è gratuita

 

Per i candidati che hanno partecipato al corso di formazione Innovation Manager della LEF, i prezzi sono i seguenti:
480 € + IVA figura Innovation Manager
400 € + IVA figura Innovation Specialist
340 € + IVA figura Innovation Technician

Prossimi esami

Giovedì 11 aprile 2024 ore 9:30

Giovedì 18 luglio 2024 ore 9:30

Per iscrizioni e maggiori informazioni contattare:
[email protected]